Contattaci qui su WhatsApp

Cappotto Termico EcoBonus

Cappotto Termico Esterno Roma: EcoBonus 110% con il SuperBonus Ristrutturazioni

Realizziamo a Roma il cappotto termico esterno GRATIS con EcoBonus al 110% grazie al SuperBonus per ristrutturazioni!

Quali sono le regole per ottenere il SuperBonus fiscale al 110%?

Lo Stato ha concesso infatti l’opportunità di fare dei lavori di isolamento a cappotto termico esterno GRATIS a casa propria con l'EcoBonus al 110%. L'agevolazione fiscale con il SuperBonus al 110% per ristrutturazioni si farà per interventi di isolamento termico esterno a cappotto delle facciate che interessano l’involucro dell’edificio per oltre il 25% della superficie disperdente lorda. La detrazione fiscale si calcola su un limite di spesa di 60.000 euro moltiplicato per il numero delle unità immobiliari che compongono l’edificio. I materiali isolanti utilizzati devono rispettare i Criteri Ambientali Minimi – CAM (di cui al DM 11 ottobre 2017). L'EcoBonus al 110% si potrà cedere direttamente all'impresa in cambio di uno sconto in fattura, o di una fattura a zero. Le imprese potranno utilizzare il credito d’imposta per ridurre le tasse o cedere a loro volta il credito alle banche e ottenere quindi immediatamente liquidità. Informazioni maggiori sul SuperBonus al 110% al link:

SuperBonus Roma 

Perché il lavoro di ristrutturazione delle facciate esterne con isolamento termico risulti realmente efficace e durevole nel tempo, e considerato il fatto che, grazie all’Ecobonus 110%, l’agevolazione è molto importante, sarà ancora più importante – e facile da un punto di vista economico e finanziario – impiegare esclusivamente rivestimenti a cappotto di qualità certificata, ossia dotati di certificati e marcatura CE dei sistemi a cappotto esterno e avvalersi dei migliori professionisti del settore, capaci di garantire nel tempo il lavoro di posa dei sistemi a cappotto esterno grazie a:

  • conoscenza e applicazione dei manuale di posa dei sistemi a cappotto esterni impiegati
  • conoscenza e applicazione delle norme in vigore per la corretta progettazione e posa dei sistemi a cappotto termico esterno
  • frequenza dei corsi di formazione per installatori e certificazione delle competenze di installatore di cappotto in base alla norme legali

Quali sono i criteri di applicazione?

Il Decreto Rilancio, convertito nella legge 77/2020, incrementa l’aliquota prevista dall’Ecobonus al 110% per le spese di ristrutturazione che riportano all'efficientamento energetico – tra cui l’adozione degli sistemi a cappotto, secondo i seguenti requisiti:

  • Spese sostenute dal 1° luglio 2020 al 31 dicembre 2021
  • Per usufruire del Superbonus, gli interventi di isolamento termico a cappotto esterno delle superfici opache, verticali e orizzontali, devono interessare l’involucro dell’edificio con un’incidenza superiore al 25% della superficie disperdente lorda dell’edificio stesso
  • I materiali isolanti utilizzati devono rispettare i criteri ambientali minimi – CAM di cui al DM 11 ottobre 2017, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale del 6 novembre 2017
  • Per poter accedere all’Ecobonus 110%, gli interventi devono inoltre assicurare il miglioramento di almeno 2 classi energetiche dell’edificio o, se non possibile, il conseguimento della classe energetica più alta ottenibile, da dimostrare mediante l’attestato di prestazione energetica (A.P.E) ante e post intervento, rilasciato da un tecnico abilitato nella forma della dichiarazione asseverata
  • Il massimale di spesa previsto per riqualificazioni energetiche con il miglioramento di 2 classi è di: 50.000 euro per edifici unifamiliari o unità funzionalmente indipendenti site all’interno di edifici plurifamiliari; 40.000 euro moltiplicato per il numero delle unità immobiliari che compongono l’edificio per gli edifici composti da due a otto unità immobiliari; 30.000 euro moltiplicato per il numero delle unità immobiliari che compongono l’edificio per gli edifici composti da più di otto unità immobiliari
  • La detrazione del 110% può essere applicata a tutte le abitazioni, eccetto le classi catastali A1 (abitazioni signorili), A8 (ville) e A9 (castelli)
  • La detrazione può essere distribuita in cinque quote annuali di pari importo
  • Anche per l’Ecobonus 110%, come per il bonus “regolare”, se non si desidera recuperare l’importo in cinque anni, è possibile usufruire della cessione del credito o dello sconto in fattura

Quali sono gli trainanti e quali sono gli interventi trainati nelle ristrutturazioni con l'EcoBonus al 110%?

Oltre all’applicazione dei sistema a cappotto termico esterno, altri interventi che permettono di accedere al Superbonus 110% – i cosiddetti interventi trainanti – sono:

  • interventi su parti comuni dell’edificio relativi a sostituzione di impianti di climatizzazione sia a condensazione sia a pompa di calore;
  • interventi su edifici unifamiliari o sulle unità immobiliari di edifici plurifamiliari di sostituzione di impianti di climatizzazione a pompa di calore;
  • interventi antisismici e di riduzione del rischio sismico.

Se eseguiti congiuntamente ad uno degli interventi trainanti, la detrazione del 110% spetta anche per altri interventi di riqualificazione energetica – interventi trainati – tra cui

  • sostituzione di infissi;
  • installazione di infrastrutture per la ricarica di veicoli elettrici;
  • installazione di impianti solari fotovoltaici connessi alla rete elettrica (limite di spesa di 48.000 € nel limite di 2.400 kw);
  • installazione contestuale o successiva di sistemi di accumulo integrati negli impianti solari fotovoltaici agevolati.

A chi spetta l'EcoBonus al 110%?

A poter usufruire del vantaggio fiscale dell’Ecobonus 110%, o Superbonus 110% per ristrutturazioni sono: 

  • i condomìni;
  • le persone fisiche (proprietari di prime case, per qualsiasi tipologia di abitazione; proprietari di seconde case eccetto le categorie catastali A1, A8 e A9);
  • gli Iacp (Istituti Autonomi Case Popolari). Per tali soggetti il Superbonus spetta anche per le spese sostenute dal 1° gennaio 2022 al 30 giugno 2022;
  • le cooperative di abitazione a proprietà indivisa. La detrazione spetta per interventi realizzati su immobili dalle stesse posseduti e assegnati in godimento ai propri soci;
  • le Organizzazioni non lucrative di utilità sociale;
  • le associazioni e società sportive dilettantistiche (limitatamente ai lavori destinati al soli immobili o parti di immobili adibiti a spogliatoi).

Perchè l'EcoBonus al 110% è strettamente connesso ai sistemi di Isolamento termico a cappotto?

Il sistema di isolamento termico a cappotto esterno è la misura in assoluto più efficace per l’efficienza energetica degli edifici e del loro involucro. Senza un corretto isolamento, quindi, non è possibile raggiungere i requisiti necessari per accedere all’Ecobonus 110% o Superbonus 110%.

Se sei interessato all'isolamento termico a cappotto esterno di un edificio con il beneficio dell' agevolazione fiscale con EcoBonus al 110% compila il form alo link qui sotto e sarai contattato dal nostro tecnico-architetto per verificare la fattibilità degli interventi: 

Info Fattibilità EcoBonus 110%

01/10/2020